Howto-localized:Interfaccia Sveglia HTML

From innovaphone-wiki

Jump to: navigation, search

DRAFT


Questo documento descrive una semplice l’interfaccia HTML per la gestione del servizio sveglia da riga di commando. Tipicamente sarà un’applicazione esterna (software di gestione alberghiero) a impostare la/le sveglie. Sarà altrettanto compito dell’applicazione a impostare gruppi o occuparsi per esempio in occasione di un check-out della cancellazione di eventuali sveglie. Una volta impostata la sveglia sarà gestita in autonomia dal centralino e non è richiesto un monitoraggio o un lancio da parte dell’applicativo. Trattandosi di una semplice interfaccia non è previsto un controllo d’impostazione né un feedback di avvenuta sveglia o simile attraverso questa interfaccia.

Contents

Versione

Testato su versione V12r1

Accesso

L’accesso avviene attraverso l’indirizzo IP e l’autenticazione avviene direttamente in chiaro nella stringa stessa. Ne segue che sial il centralino che l’applicativo sia in ambiente sicuro (rete interna).

Se invece per esempio il browser di accesso è già autenticato, non sarà necessario l’autenticazione nella stringa HTML.

Esempio di stringa con autenticazione standard su un centralino tipo IP800:

http://admin:ip800@172.16.48.110/PBX0/ADMIN/mod_cmd_login.xml?cmd=submit-wakeup&loc=Verona&cn=Laura%20Toffali&bool=&h=11&m=55&s=0&name=Buongiorno&num=&retry=1&wakeup=&bool=&h=&m=&s=&name=&num=&retry=&wakeup=&guid=*

Nota:Dopo il primo “&” i singoli parametri possono essere in qualsiasi posizione (per esempio “&name” può essere subito dopo il “&loc”)

Nota: Spazi nel nome devono essere indicati con %20 (nell’esempio tra “a” e “T” nel nome "Laura Toffali").

Legenda

“http”: oppure https (dipende dalle impostazioni sul centralino)

“admin:ip800@182.16.48.110”: user, password e indirizzo IP del centralino

“/PBX0/ADMIN/mod_cmd_login.xml?cmd=submit-wakeup”: fisso

“loc=Verona”: “Verona” = nome del centralino (PBX Name)

“cn=Laura%20Toffali”: “Laura Toffali” = Long Name del interno (della camera)

“bool=” = Bool spento, “bool-not=on” = booleano acceso, si riferisce al commando successivo

“bool=WQ_TEST-nightswitch”: esempio di un aggetto booleano associato ( “WQ_TEST-nightswitch”)

“h=11”: orario sveglia (ore 11)

“m=55”: minuto sveglia (55 minuti)

“s=0”: secondi sveglia (tipicamente lasciato a 0, l’intervallo più piccolo sono 10 Secondi)

“name=Buongiorno”: nome dell’oggetto chiamante (1)

“num=”: numero dell’oggetto chiamante (1), per esempio “num=88” chiamante è l’oggetto 88.

(1) L’oggetto chiamante è l’oggetto che chiama la camera, tipicamente è una coda di chiamata che punta a un file audio con il messaggio di sveglia. Potrebbe anche essere un numero interno oppure un XML. In assenza di numero e nome il centralino farà sentire la musica di attesa integrata (MOH). Si può impostare o un nome oppure un numero. Può essere univoco per tutti oppure diverso, per esempio per dare messaggi di sveglia in funzione alla nazionalità.

“retry=1”: numero di tentativi in caso di chiamata fallita (occupato)

“mult=on”: la sveglia scatta ogni giorno all’ora impostata. Senza questa impostazione il servizio sveglia è singolo e si cancella automaticamente.


Nota: Sono solo pochi i parametri richiesti per impostare una sveglia, tutti gli altri sono opzioni.

Richiesti sono: Indirizzo e parte fissa, il nome del PBX, Il nome della camera, il nome oppure il numero dell’oggetto che sveglia (la WQ), ora e minuti.


Impostare una sveglia

Si lancia la stringa come descritto sopra verso il centralino, ecco un altro esempio (senza autenticazione), l’oggetto che sveglia l’intero “Laura_Toffali 36” è la coda “WQ_01”:


http://172.16.48.110/PBX0/ADMIN/mod_cmd_login.xml?cmd=submit-wakeup&loc=Verona&cn=Laura_Toffali%2036&bool=&h=16&m=49&s=0&num=&retry=2&wakeup=&bool=&h=&m=&s=&name=WQ_01&retry=&wakeup=&guid=*


Se è necessario modificare la sveglia si lancia semplicemente una nuova riga.

Se il commando è stato recepito e attivato la risposta del centralino (per esempio sul browser) sarà

<show state="ok"/>

In caso di errore di sintassi “?” oppure vi verrà chiesto di autentificarvi. Se il comando è arrivato ma non attivato la riposta sarà un lungo elenco della situazione dell’oggetto in formato XML.

Cancellare una sveglia

Per cancellare una sveglia si utilizza il formato come prima, per annullare una sveglia si indica ora, minuti e secondo come vuoto. Esempio:

….bool=&h=&m=&s=&name….

Nota: Eventuali deviazioni non influenza la chiamata sveglia come anche i tipici time-out. Segue che una chiamata sveglia suona fino a che il chiamato risponde. Se si cancella la sveglia mentre il telefono squilla, esso termina immediatamente di suonare.


Articoli corrleati

http://wiki.innovaphone.com/index.php?title=Reference11r2:PBX/Objects/Edit_Wakeup

Personal tools